Riepilogo Il tuo carrello è vuoto

Prodotti: 0
Totale prodotti € 0,00

Vai al carrello
Come scegliere una pittura bianca Come scegliere una pittura bianca

Come scegliere una pittura bianca?

Il colore bianco è stato a lungo considerato un segno di purezza ed è la tonalità dei pensieri nobili. Questo è un colore popolare non solo in estate, ma anche in inverno, perché rimanda a freschezza, serenità e tranquillità.
Il bianco puro, essendo un colore molto luminoso, può inoltre illuminare e far sembrare più grandi anche le stanze più piccole. La pittura bianca per interni si abbina inoltre con qualsiasi stile di arredamento, dal classic al contemporary.
Possiamo suddividere le pitture bianche della gamma San Marco in base a tre caratteristiche principali:

  • Punto di bianco: questo valore determina quanto bianca è carta, la cellulosa che appartiene ad un legno di qualità è più bianca. Nel mondo dell’edilizia questo termine indica la quantità di bianco in una pittura.
  • Opacità: è il tasso di riflessione o diffusione della luce di un supporto, questo parametro viene utilizzato per definire, appunto, il grado di opacità di una pittura bianca.
  • Luminosità: le superfici lucide riflettono la luce riflessa dal fascio incidente, mentre le finiture opache tendono a diffondere la luce.

In caso di alto grado di opacità, la luce verrà riflessa in modo diffuso, perciò la superficie risulterà più chiara e luminosa. Nel caso di una superficie lucida, invece, la finitura appare appare più scura e satura.
Prima di entrare nello specifico di alcune pitture, vediamo come distinguere una pittura bianca per interni a seconda del risultato finale a parete:

  • Pittura bianca ad alta copertura: è una pittura ideale per sovraverniciare una parete di colore scuro o intenso, la sceglieremo quindi per coprire maggiormente il colore sottostante.
  • Pittura bianca lucida: è una pittura che consente di ottenere un effetto lucido sulla superficie della parete. La sceglieremo nel caso in cui il risultato finale atteso sia una parete che riflette la luce naturale della stanza.
  • Pittura bianca opaca: la luce viene riflessa in modo diffuso, perciò la superficie apparirà più luminosa
  • Pittura bianca ad alto punto di bianco: pittura che più si avvicina al punto di bianco perfetto: illumina gli spazi e li fa apparire più grandi.
  • Pittura bianca lavabile: più durevole delle classiche pitture traspiranti, rende possibile pulire via polvere e macchie leggere con un panno morbido.

Le caratteristiche sopra descritte possono essere contemporaneamente presenti in alcune pitture. Andiamo quindi a vedere una selezione di pitture bianche San Marco, disponibili anche in moltissimi colori oltre al bianco, dai più tenui ai più intensi.
Scopri la nostra selezione di 216 tinte e lasciati ispirare!

Biancovivo: pittura bianca per interni ad alto punto di bianco

Se cerchi una pittura murale con un punto di bianco molto elevato, Biancovivo è la soluzione perfetta. La sua composizione è tale che sia classificata come “molto opaca” secondo la EN ISO 2813. Ciò significa che fa parte delle pitture più opache in assoluto, di conseguenza anche molto luminosa. Per questo motivo Biancovivo è la tinta di bianco ottico perfetta se si desidera far sembrare più grandi anche ambienti stretti.
Adatta in particolare a cucine, camere per bambini, soggiorni e scale, è un’idropittura superlavabile che gode di ottima copertura e di ottima resistenza allo strofinio. Per sfruttare al meglio le qualità di Biancovivo consigliamo di utilizzarlo per tinteggiare completamente una parete o un ambiente. Richiede due strati e consente di dare un look completamente nuovo alle stanze.

Maestro Plus e Marconella: le nostre pitture bianche traspiranti per interni

Un alto punto di bianco potrebbe non essere la priorità, come nel caso di una pittura bianca utilizzata per rinfrescare alcune pareti già tinteggiate. In questo caso l’ideale è una pittura murale traspirante bianca come Maestro Plus o Marconella.
La pittura traspirante è permeabile al vapore e in genere è consigliata per ambienti soggetti a umidità, quali garage, lavanderie, cucine o ambienti chiusi. è appropriata per la rifinitura e il rimodellamento di tutti i tipi di soffitti e pareti: garantisce buoni risultati in fatto di luminosità e durevolezza nel tempo.

Unimarc Smalto Murale Lucido: smalto bianco lucido e superlavabile

E se servisse una pittura bianca lucida? La soluzione perfetta in questo caso è Unimarc Smalto Murale Lucido. Permette di creare superfici totalmente lavabili e idrorepellenti creando un film protettivo completamente coprente. In questo caso la parete risulterà molto più resistente all'abrasione e avrà una maggiore tenuta del colore. Lo smalto non ingiallisce e ha un buon punto di bianco. Nella sua finitura lucida, la luce viene riflessa quasi completamente, di conseguenza la superficie risulterà leggermente più scura e satura.
Unimarc Smalto Murale Lucido è conforme al sistema HACCP, è il prodotto ideale anche per locali commerciali, oltre che per scuole o stanze abitate da soggetti fragili. A differenza delle pitture traspiranti, però, non è permeabile al vapore, perciò sarebbe opportuno evitare di applicarlo su muri soggetti a muffe.

Le pitture bianche San Marco

Le pitture bianche della gamma San Marco riescono a rispondere alle più svariate esigenze riguardo di luminosità, copertura e punto di bianco. Clicca sui nomi per avere maggiori informazioni su Biancovivo, Marconella, Maestro Plus e Unimarc Smalto Murale Lucido e scegli quale dei quattro diversi bianchi rispecchia maggiormente i tuoi gusti.

Biancovivo Biancovivo

Biancovivo

Pittura per interni ad alto punto di bianco

Maestro Maestro

Maestro Plus

Pittura traspirante per interni

Marconella Marconella

Marconella

Pittura traspirante ed economica per interni

Unimarc Unimarc

Unimarc Smalto Murale Lucido

Smalto bianco lucido e superlavabile